Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

RESTITUZIONE ED ESPOSIZIONE IN RESIDENZA DI UN BUSTO ROMANO DEL I-II SECOLO D.C.

Data:

05/04/2022


RESTITUZIONE ED ESPOSIZIONE IN RESIDENZA DI UN BUSTO ROMANO DEL I-II SECOLO D.C.

L’arte ha sempre la sua casa tra gli italiani: Il Ministero della Cultura italiano, attraverso il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC) – Sezione Archeologia, consegna infatti oggi all’Ambasciata d’Italia a Berna un busto romano che sarà esposto nei saloni della Residenza.
Il busto in marmo rappresenta una figura maschile parzialmente coperta da una clamide e risale al I-II secolo d.C.
La scultura è stata restituita nel 2020 allo Stato italiano dall’Ufficio Federale della Cultura svizzero a seguito di confisca, nell’ambito di una procedura cantonale nel Cantone di Ginevra.
L’Ambasciatore ha espresso i suoi ringraziamenti al Ministero della Cultura ed al Comando dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, di cui ha elogiato la straordinaria professionalità e l’operato nelle attività finalizzate alla salvaguardia ed al recupero del patrimonio artistico e culturale italiano oggetto di traffici illeciti.
Il Comando dei Carabinieri TPC è stato istituito nel 1969 e da allora opera, in stretto raccordo con il Ministero della Cultura italiano, per la sicurezza e la protezione del patrimonio culturale nazionale attraverso la prevenzione e la repressione delle violazioni alla legislazione in materia di beni culturali e paesaggistici.

 

1


924