Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Anagrafe e FAST IT

 

Anagrafe e FAST IT

1. ISCRIZIONE ALL’AIRE –ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO

Tutti i cittadini italiani che trasferiscono all’estero la loro residenza devono, secondo la legge (la n. 470 del 1988), fare apposita dichiarazione presso il competente Ufficio Consolare entro 90 giorni dalla data di arrivo nel Paese di destinazione. I cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) devono rivolgersi all’Ufficio Consolare italiano del proprio luogo di residenza per lo svolgimento delle pratiche anagrafiche e per comunicare tutte le eventuali variazioni dei loro dati anagrafici (stato civile, cittadinanza, indirizzo, composizione della famiglia, residenza).

ATTENZIONE
– L’iscrizione all’AIRE e l’aggiornamento del proprio cambio di residenza, oltre ad essere un obbligo di legge, è necessario per poter fruire dei servizi consolari come il rilascio di documenti d’identità, votare nella Circoscrizione estero, ricevere le comunicazioni delle Autorità italiane.

2. COME CI SI ISCRIVE ALL’AIRE: il portale FAST IT

La richiesta di iscrizione all’AIRE può essere fatta online direttamente dal cittadino (per sé e per i propri familiari di cittadinanza italiana) attraverso il portale online FAST IT.

L'utente può accedere alla sezione “Anagrafe Consolare e Aire” e selezionare la funzionalità “Richiedere l'iscrizione all'Anagrafe degli Italiani all'Estero”. Dovrà poi compilare i campi previsti e poi firmare digitalmente l’istanza oppure stamparla, firmata e caricarla sul portale. I documenti necessari per accedere al portale sono:

  1. copia del passaporto italiano o copia della carta d'identità in corso di validità (per i cittadini italiani nati all’estero nella richiesta di iscrizione anagrafica è necessario per legge comunicare gli estremi di registrazione dell’atto di nascita del Comune italiano o allegare copia del certificato di nascita italiano);
  2. prova della stabile e legale residenza all'estero, cioè:
  • la copia del permesso di soggiorno (B, C), permesso L (solo se già rinnovato una volta), attestato di residenza svizzero (Niederlassungsausweis/Wohnsitzbestätigung). Nel caso di possesso di nuovo permesso di soggiorno plastificato, allegare anche copia di una qualsiasi utenza (telefonica, elettrica, assicurativa, contratto affitto casa)
  • eventuale copia del contratto di lavoro da cui risulti in essere un contratto di lavoro a tempo indeterminato o di durata superiore ai 12 mesi
  • copia della carta di identità/passaporto svizzero se si è in possesso anche della cittadinanza svizzera.

Per maggiori informazioni e una spiegazione del portale, consultate la nostra Guida per iscriversi a FastIT

3. COMUNICARE LA VARIAZIONE DELL’INDIRIZZO: IL PORTALE FASTIT

La variazione dell’indirizzo di residenza può essere comunicata dal cittadino interessato attraverso il portale FAST IT. Per variazione di residenza si intende anche il caso di cittadino che proviene da altro Ufficio Consolare. Per maggiori informazioni e una spiegazione del portale su come variare la propria residenza, consultate la nostra Guida per il Cambio di indirizzo.

4. ISCRIZIONE CON ALTRI MEZZI

Se l’iscrizione all’AIRE fosse già avvenuta utilizzando altri mezzi (email, posta), occorre registrarsi al Portale FastIt e richiedere l’”Associazione Online”: in questo modo potrà visualizzare la sua scheda e utilizzare il portale per richiedere future aggiornamenti di indirizzo. Per informazioni e una spiegazione del portale, consultate la nostra Guida per l’associazione.

Se avete domande consultate la nostra sezione “Domande Frequenti” o la sezione “FastIt


41