Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

INTRODUZIONE DI UN DIRITTO PER LA TRATTAZIONE DI PRATICHE DI RICONOSCIMENTO DELLA CITTADINANZA PER PERSONE MAGGIORENNI

CITTADINANZA: NUOVE TARIFFE CONSOLARI


Con Decreto Legge 24/04/2014 n.66 è stato introdotto a partire dall’8 luglio 2014 il pagamento di una tassa consolare di 300 euro per la trattazione delle pratiche di riconoscimento della cittadinanza italiana presentate, a qualsiasi titolo, da soggetti maggiori di anni 18.


Restano escluse dal pagamento della tassa le richieste di riconoscimento presentate per i figli minorenni.



Resta confermato il pagamento del contributo di 200 euro a favore del Ministero dell’Interno previsto dall’Art. 9 bis della Legge 91/92 per:
– istanze di cittadinanza italiana per matrimonio (Art. 5 Legge 91/92);
– le istanze o dichiarazioni di elezione, riacquisto, rinuncia della cittadinanza italiana.