Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

50° ANNIVERSARIO DELLA TRAGEDIA DI MATTMARK

Ieri, 30 agosto 2015, durante la cerimonia commemorativa del 50° anniversario della tragedia di Mattmark, l’Ambasciatore d’Italia Cosimo Risi ha letto il messaggio inviato per l’occasione dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.


ROMA, 30 AGOSTO 2015

DESIDERO ESPRIMERE LA MIA PIÙ SENTITA VICINANZA AI FAMILIARI DELLE VITTIME DELLA TRAGEDIA DEL MATTMARK E RIVOLGERE UN CALOROSO SALUTO AGLI ORGANIZZATORI E AI PARTECIPANTI ALL’ODIERNA CERIMONIA CONCLUSIVA DELLE CELEBRAZIONI PER IL CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO.
LA COMMEMORAZIONE DI OGGI RAPPRESENTA UN ATTO DI DOVEROSO RISPETTO NEI CONFRONTI DELLE VITTIME, ITALIANE E NON, DI UNA DELLE PAGINE PIÙ DOLOROSE DELLA STORIA DELLA NOSTRA EMIGRAZIONE
IL DRAMMA DI MATTMARK CI RICHIAMA ALTRESÌ AD UN’ATTENTA RIFLESSIONE SUL CONTRIBUTO CHE L’IMMIGRAZIONE HA PORTATO, E PORTA, ALLO SVILUPPO E AL PROGRESSO DELLE NOSTRE SOCIETÀ E SULL’OPPORTUNITÀ DI MANTENERE ALTA L’ATTENZIONE SUL DELICATO TEMA DELLA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO.
IN QUESTO SPIRITO, DESIDERO RINNOVARE I MIEI SALUTI A TUTTI I PRESENTI E A QUANTI SONO OGGI UNITI NEL RICORDO DI QUELLA DOLOROSA VICENDA DELLA NOSTRA STORIA.

                                                                                                                                                    SERGIO MATTARELLA
                                                                                                                                                                                    “