Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

AVVISO – INVITO ALLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER SPONSORIZZAZIONI IN OCCASIONE DELLA FESTA NAZIONALE 2020

L’Ambasciata d’Italia a Berna, con il presente avviso pubblico, rende nota la disponibilità a ricevere offerte di sponsorizzazioni per le celebrazioni della Festa della Repubblica 2020 che si svolgerà in data 4 giugno 2020 presso la Residenza dell’Ambasciata d’Italia a Berna, Elfenstrasse 10, 3006 Berna.

Il presente avviso, in alcun modo vincolante per l’Ambasciata, è da intendersi finalizzato a sollecitare manifestazioni di interesse da parte di soggetti potenzialmente interessati. I soggetti ai quali è rivolto l’avviso sono enti pubblici o privati che intendano promuovere il proprio nome, marchio, attività o i propri prodotti e servizi, concorrendo alla realizzazione della Festa della Repubblica 2020.

Le proposte di sponsorizzazione dovranno avere ad oggetto un contributo finanziario (“sponsorizzazione finanziaria”) o la fornitura di beni o servizi (“sponsorizzazione tecnica”), destinati all’organizzazione della Festa della Repubblica 2020. Sono ammesse proposte “miste”, cioè aventi ad oggetto sia un contributo finanziario che la fornitura di beni o servizi.

I soggetti interessati a proporre una sponsorizzazione sono invitati a trasmettere una propria manifestazione di interesse in forma libera, entro il 15 maggio 2020, al seguente indirizzo: Ambasciata d’Italia – Elfenstrasse 14 – 3006 Berna – email: berna.culturale@esteri.it e berna.amministrazione@esteri.it.

La manifestazione di interesse dovrà riportare ogni elemento utile per identificare il soggetto, con specifica indicazione del settore di attività di competenza, l’indicazione della modalità di sponsorizzazione, l’entità del contributo che si intende erogare e/o la tipologia e modalità di erogazione dei beni/servizi offerti.

Le proposte verranno valutate nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento e trasparenza. Si precisa che l’Ambasciata è obbligata a non invitare i soggetti le cui attività possano costituire fonte di conflitti di interesse, pregiudizio o danno all’immagine – anche potenziali – alle attività di questa Sede o che possano rivelarsi contrarie ai principi generali dell’ordinamento.

In caso di manifestazione di interesse ritenuta meritevole di approfondimento, i soggetti verranno contattati con apposita comunicazione – recante le condizioni generali e specifiche della collaborazione o della sponsorizzazione, alla quale, ricorrendone le condizioni, farà seguito la stipula di un apposito contratto di sponsorizzazione stipulato in base alla normativa italiana vigente.