Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

23 APRILE ORE 11:30 – SESSIONE ISTITUZIONALE DELLA CONFERENZA NAZIONALE DEGLI ADDETTI SCIENTIFICI E SPAZIALI E DEGLI ESPERTI AGRICOLI

856x524_logo

Prende avvio oggi al Castello del Valentino a Torino la Conferenza degli Addetti scientifici e spaziali e degli Esperti agricoli 2024 con il titolo “L’Italia tecnologica motore dell’internazionalizzazione” che si svolgerà nei giorni 21, 22 e 23 aprile.

“La Diplomazia scientifica è uno straordinario strumento per sostenere la crescita del Paese, rafforzarne la competitività e promuovere un’immagine dell’Italia innovativa” ha commentato il Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, che ha evidenziato il ruolo della rete di 53 Addetti scientifici e spaziali e 8 Addetti agricoli quale strumento di promozione del Sistema Italia all’estero.
La conferenza prevede una sessione istituzionale aperta alla stampa il 23 aprile alle 11.30 che verrà trasmessa in streaming sul canale YouTube della Farnesina.

 

 

Sono previsti interventi del Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale On. Ministro Antonio Tajani, del Ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini, del Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida, del Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin, del Sottosegretario per le Imprese e il Made in Italy Fausta Bergamotto, del Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, del Sindaco di Torino, Stefano Lo Russo e del Rettore del Politecnico di Torino Stefano Paolo Corgnati.

E’ inoltre previsto un fitto programma di incontri, che si sviluppa sulle tre giornate, su temi e settori strategici per la competitività del Paese: intelligenza artificiale, aerospazio, trasferimento tecnologico, innovazione e startup, tecnologie applicate all’agricoltura. Obiettivo dell’evento è offrire un momento di scambio tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la rete degli Addetti e degli Esperti che operano presso le Ambasciate italiane all’estero e le principali realtà italiane della scienza, della ricerca e dell’innovazione.